La copertina!

L’email dell’editore è arrivata alle 15.30 ma io la vedo soltato quando sono le 19 passate.
So che c’è  la copertina di Black Russian nel file che sto per aprire e sono a dir poco in ansia.
– Sì, sono preoccupato che il risultato non mi soddisfi.
– Sì, sono diffidente anche del grafico.
– Sì, non mi fido per nulla del grafico!
Finalmente il computer finisce di scaricare il file e io sono così teso che non me la sento di guardarlo per primo. Esco dalla stanza come un indemoniato e dico a qualcun altro: “guarda tu per me, poi mi dici”.
Passono degli interminabili secondi. Alla fine vengo chiamato, ritorno davanti al monitor e la vedo. Eccola! Sono emozionato.
E’… è… bella!
A questo punto convengo con me stesso di aver avuto, in fondo, sempre una grande fiducia nel lavoro del grafico…
Voi che ne pensate? 🙂

null


Da oggi Black Russian è in stampa. La presentazione al Salone del Libro di Torino si avvicina…

Annunci