Torino, temporale del 28 maggio

L’ho rifatto. Al il primo tuono non ho perso l’occasione per riprendere la mia attività di maccheronico cacciatore di tempeste. Sì, come nei documentari ameriGani… 😀
Questa volta l’esperienza mi ha aiutato un po’. Sono uscito per immortalare un bel fulmine armato solo della mia fedele macchina fotografica e di una cuffia trasparente (tipo quelle che danno negli alberghi per non bagnarsi i capelli durante la doccia).
Gne gne gne, chi conosce la mia folta chioma si risparmi la facile ironia… La cuffia ovviamente non era per me, ma  per preservare la reflex dalla pioggia battente.
A questo punto il fiuto fotografico mi ha suggerito da che parte dell’orizzonte posizionare l’inquadratura. Ed eccomi con i vestiti umidi e la parte razionale della mia mente che ripete “ma chi me lo fa fare?” mentre tutto attorno imperversa il temporale.
Obiettivo da 18mm, tempo di esposizione di 15 secondi e un po’ di fortuna… click!

Fulmini e saette (1)

Fulmini e saette (2)

Annunci