Grecia: Affonda petroliera con 1800 tonnellate di greggio (Ecoinchiesta; BioEcoGeo)

Rischio di inquinamento marino in Grecia. Una petroliera è affondata ieri mattina a largo del porto greco di Elefsis, a ovest di Atene. Si tratta della “Alpha 1″, nave cisterna partita dal Pireo con un carico di 1.800 tonnellate di petrolio greggio e 235 di diesel. La nave, di proprietà della società greca Viamar, aveva a bordo un equipaggio di 11 persone. Secondo una prima ricostruzione dei fatti uno dei membri dell’equipaggio, il capitano, sarebbe morto. Intanto sul luogo del naufragio è stata creata una barriera galleggiante per contrastare una eventuale fuoriuscita di combustibile dai serbatoi, anche se al momento non si registrano perdite. I funzionari del ministero della navigazione greco hanno dichiarato che la dinamica dell’incidente non è ancora chiara.

 –  Ecoinchiesta,05/03/2012 ; BioEcoGeo, 06/03/2012

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.