Intercettazione di ‘ndrangheta: “Spariamo in bocca a Tizian”

“Spariamo in bocca a Tizian”. La minaccia di morte nei confronti di Giovanni Tizian, giornalista della Gazzetta di Modena e collaboratore di Repubblica e l’Espresso, è emersa da un’intercettazione realizzata nell’ambito dell’inchiesta Slot machine contro la ‘ndrangheta. L’operazione, condotta dalla guardia finanza di Bologna, ha svelato un giro di video slot machine truccate e di gioco online (diffuso su territorio italiano ed estero) gestito da appartenenti alla criminalità organizzata.

(La Repubblica, 23/01/2013)

Ecco un collega che sa fare bene il suo lavoro e che sono stato orgoglioso di incontrare sui miei passi.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Criminalità e mafie, Sprazzi & pensieri e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.