Dal Passante alla discarica abusiva (Pagina)

Terre e rocce da scavo provenienti da vari cantieri edili, tra cui quello del Passante Ferroviario di Torino e uno di Cafasse, sarebbero state smaltite illecitamente in alcuni terreni della provincia. La discarica abusiva, costituita da rifiuti speciali non pericolosi per una quantità complessiva di circa 1.650 metri cubi, è stata scoperta ieri e sottoposta a sequestro preventivo dal personale del Comando Stazione di Lanzo Torinese del Corpo forestale dello Stato in esecuzione del decreto del G.I.P. del Tribunale di Ivrea nell’ambito di indagini mirate al contrasto dello smaltimento illecito di rifiuti.
Secondo quanto emerso dai primi accertamenti dei Forestali il proprietario dei terreni sui quali è stata realizzata la discarica conduceva un’attività organizzata diretta proprio allo smaltimento illecito dei materiali di scavo senza alcun piano di riutilizzo previsto dalla legge.
«I documenti di trasporto dei materiali da scavo erano mendaci e le DIA richiamate afferivano a interventi urbanistici già oggetto di segnalazione alla Procura della Repubblica di Torino», scrivono gli uomini del Corpo Forestale in un comunicato stampa.
Per i fatti accertati il proprietario dei terreni è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazione alle norme del Testo unico ambientale.

 – Pagina, 17/06/2014

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Torino e Piemonte e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.